Campionato Primavera: Cesena-Inter 0-0 – Assedio senza gol

Posted 30/10/2011 11:22 by with 2 comments

Sul sintetico di Lizzano va in scena la settima giornata del Campionato Primavera (con quattro squadre tra cui l’Inter però che hanno giocato una partita in meno). L’Inter scende in campo con l’ormai consueto 4-2-3-1 con Crisetig e Benassi in mezzo a supportare Bessa, Candido e Garritano (che si è conquistato il posto con l’ottima prova nel derby). La scelta di retrocedere Lorenzo di nuovo in Primavera considerata la situazione del nostro centrocampo di prima squadra è discutibile, ma evidentemente chi segue tutti i giorni il ragazzo ha deciso che è meglio così.

Il fatto che il migliore in campo sia il portiere del Cesena la dice lunga sull’andamento della partita: la cronaca sembra un tabellino di guerra di un assedio di altri tempi. Cannonate alla mia destra, cannonate alla mia sinistra, ma la barricata cesenate (non a caso bianconera) regge. Anche nel secondo tempo con l’ingresso di Terrani per un Candido che continua a non convincermi (nonostante le indubbie qualità tecniche) l’Inter non riesce a sfondare finendo per doversi accontentare di uno pareggio a reti inviolate senza che sul tabellino figuri alcuna conclusione avversaria verso Cincilla (o quasi).

Fortunatamente la situazione in classifica è ancora rosea con le squadre davanti ai nerazzurri con una partita in più e la possibilità di giocare lo scontro diretto con il Varese nel recupero prossimo venturo, una vittoria nel quale ci proietterebbe al posto in cui questa squadra merita di stare. Stramaccioni sta facendo un buon lavoro, e spero che si prenda un paio d’anni per famigliarizzarsi con il mondo Inter prima di ambire ad altri lidi (magari sempre su una nostra panchina, ma un filo più importante).

_NERO

CESENA-INTER 0-0

Cesena (4-3-3): 1 Tonti; 2 Turci (68′ Vandi 14), 5 Vesi, 6 Arrigoni L (27′ Gilnics 13), 3 Popescu; 8 Arrigoni T. 4 Grassi,10 Urso; 7 Lolli, 9 Mattei, 11 Cica (57′ Saporetti 16).
A disposizione: 12 Gannelli, 15 Folegatti, 17 Di Carlo, 18 Canini.
Allenatore: Giordani.

Inter (4-3-2-1): 1 Cincilla; 2 Faraoni, 4 Kysela 5 Bianchetti, 3 Pecorini; 6 Crisetig, 8 Benassi; 11 Candido (45′ Terrani 16), 10 Bessa (75′ Mella 18), 7 Garritano; 9 Longo.
A disposizione: 12 Melgrati, 13 Galimberti, 14 Bandini, 15 Pasa, 17 Falasca.
Allenatore: Stramaccioni.

Arbitro: Sacchi di Macerata.
Ammoniti: 30′ Vesi, 57 Longo, 73′ Pecorini, 77′ Lolli, 78′ Vandi, 91′ Mella.

_nero
Politics, football and the usual Italian shite. No future, no peace!
Share This