Inter-Parma 5-0: Parma schiantato, Milan avvisato

Posted 07/01/2012 22:58 by with 645 comments

Bollicine al Meazza, atmosfera di festa e sensazione che questo 2012 ci regalerà qualche bella e forse inaspettata sorpresa.

L’Inter dissipa in meno di 20 minuti le paure  di sottovalutare l’impegno e i dubbi di chi aveva criticato la decisione di Ranieri di concedere al gruppo un surplus di vacanza. Ritmi alti, linea difensiva sempre sulla trequarti, pressing, sovrapposizioni sulle fasce, punte che chiamano il pallone, si propngono e addirittura si cercano con continuità e facilità.

Il Parma soccombe in fretta, ma Colomba non ha colpe: la squadra è tenera nella coppia centrale, Galloppa e Morrone non raggiungono da tempo i livelli del passato e tutte le responsabilità sono sulle spalle di Giovinco che si appoggia quasi esclusivamente su Biabiany perchè Floccari è la classica rima punta atipica che segna poco e non dà profondità.

A beneficiare di una orchestra finalmente in grande forma sono Motta e Milito: il primo illumina il gioco e conclude in proprio, il secondo ritrova spunto veloce e freddezza sotto porta del 2010. 3 a 0, percentuale realizzativa altissima, match chiuso nei primi 45 minuti.

Nella ripresa c’è ancora il tempo per festeggiare il Pazzo su assist sontuoso del Principe e addirittura Faraoni che al volo si toglie una soddisfazione che vale una carriera. Note positive non solo dai senatori ma anche dai giovani: Alvarez è ispirato e quando ha il pallone tra i piedi può sempre creare qualcosa di significativo, Coutinho mostra il suo repertorio brasiliano e Poli in mezzo può essere una alternativa preziosa.

Non sarà semplice per Sneijder e Forlan reclamare un posto per il derby: Ranieri ha trovato in questo 442 la quadratura del cerchio e non l’abbandonerà tanto facilmente. Se poi sul mercato la società gli regalasse un paio di rinforzi di qualità, potrebbe dire la sua in ottica scudetto e, perchè no, Champions.

Se però per comprare, dobbiamo vendere un fenomeno come Maicon, forse è meglio guardare altrove.

SIMONE NICOLETTI

 

INTER-PARMA 5-0

Marcatori: 13′ e 41′ Milito, 18′ Thiago Motta, 11′ st Pazzini, 34′ st Faraoni

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso (13′ st Poli), 11 Alvarez (27′ st Coutinho); 7 Pazzini, 22 Milito (31′ st Faraoni)
A disposizione: 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 28 Zarate, 30 Castaignos
Allenatore: Claudio Ranieri

Parma: 83 Mirante; 5 Zaccardo, 29 Paletta, 13 Brandao,18 Gobbi; 7 Biabiany, 4 Morrone (15′ st Pereira), 8 Galloppa (23′ st Musacci), 23 Modesto (10′ st Pellè); 10 Giovinco, 11 Floccari
A disposizione: 1 Pavarini, 22 Palladino, 33 Santacroce, 80 Valiani
Allenatore: Franco Colomba

Arbitro: Antonio Giannoccaro (sez.arbitrale di Lecce)

Note. Ammoniti: 23′ Samuel, 31′ Galloppa. Recupero: pt 0, st 2. Spettatori: 47.326

Simone Nicoletti
Interista dalla nascita per destino e discendenza. Giornalista nell'anima, fondatore di Iostoconmancini e di FabbricaInter.
Simone Nicoletti
Share This