Lo chiamavano Trinità: Quando la sfiga ci vede benissimo – Genoa-Inter 1-0

Posted 19/01/2014 17:37 by with 14126 comments

Che botta.

Altro giro altro regalo, l’unica bambolina che i nostri smandrappati eroi riescono a cogliere è la pepatencia.

Ratman

Perché che cosa può dire un tifoso di una squadra che comunque ha prodotto 4 nitidissime palle gol (Jonathan, Guarin, Palacio, Botta) sventate da un portiere avversario avvezzo a fare 4 papere a partita che contro l’Inter gioca con una rete a strascico al posto delle mani? Che cosa può dire un tifoso a un allenatore che finalmente prova a giocare un po’ offensivamente e a portare a casa il match? Niente. Almeno dal punto di vista tattico.

Poi possiamo discutere del fatto che Fetfatzidis sembrava Maradona contro Juan Jesus e che Campagnaro non ha azzeccato un lancio neanche durante il riscaldamento, oppure che al decimo corner (guarda caso nel maledettissimo 38esimo minuto in cui altre squadre baciate dal culo segnano sempre e noi invece pigliamo sempre il fico che manda in vacca la partita) Jonathan (comunque buona partita) si dimentichi la propria marcatura in contemporanea con mezza squadra, oppure che non riusciamo a battere un calcio d’angolo decente neanche senza la squadra avversaria in campo. Questo potremmo discuterlo e chiederci se sono fondamentali che non si allenano più, ma onestamente oggi mi viene da imprecare solo contro la Dea bendata (diciamo così) che sarà bendata per gli altri ma con noi ci vede benissimo.

Non sono i punti di oggi che gridano vendetta, perché perdere una partita provando a vincerla per sfiga ci può stare, ma nelle ultime dieci gare abbiamo vinto un solo match, e da ottobre abbiamo portato a casa 1 punto in trasferta. Qualcosa che non va c’è da tempo, e tocca aggiustarlo, per fare otto punti. Poi per quanto mi riguarda possiamo anche giocare più sbarazzini di Zeman e goderci le partite come tutte le piccole che hanno come unico obiettivo la salvezza.

Però siamo l’Inter, e pensare che siamo conciati così è davvero deprimente. Oltre la rabbia, nel fondo dell’abisso.

_NERO

PS: in ogni caso oggi il rigore gigante negato non ce lo siamo fatti mancare, anche se diranno che è bilanciato (chi può dire cosa sarebbe successo però?) dalla mancata espulsione per doppia ammonizione di Juan “ho perso il cervello” Jesus.

_nero
Politics, football and the usual Italian shite. No future, no peace!
Share This